Autorizzazione all'uso dei Cookie

Provincia del Sud Sardegna

Contributo di Sbarco

Regolamento Contributo di Sbarco modificato con Delibera C.C. n. 56  in data 07/12/2018

Importi del Contributo di Sbarco modificati con Delibera G.C. n. 204  in data 07/12/2018

Che cosa è il Contributo di Sbarco

Il contributo di sbarco è nato come strumento fiscale  alternativo alla tassa di soggiorno ed è istituito in attuazione delle disposizioni di cui all’art. 33 del della L. n° 221 del 28/12/2015, che ha sostituito l’art.4 del D.Lgs. n° 23 del 14/03/2011 come modificato ed integrato dalla legge n. 44 del 26 aprile 2012 di conversione del D.L. 02/03/2012 n°16.

La filosofia adottata è stata essenzialmente  quella che ha motivato e giustificato l’introduzione del “Contributo di Sbarco” in  tutte le isole minori: il turista contribuisce alla realizzazione dei servizi che utilizza.

Abbiamo scelto la strada alternativa alla Tassa di Soggiorno, ritenendo il Contributo di Sbarco assolutamente più equo e più utile alla crescita degli standard qualitativi dei servizi offerti ai turisti e agli stessi abitanti dell’ Isola di San Pietro.

Da chi è corrisposto il Contributo?

Il contributo di sbarco è corrisposto da ogni persona fisica che, per giungere sull’ Isola di San Pietro, utilizzi vettori che forniscano collegamenti di linea o vettori aereonavali che svolgono servizio di trasporto di persone a fini commerciali, abilitati ed autorizzati ad effettuare collegamenti verso l’isola, con orari, scali e tariffe prestabilite, con servizio regolare che sia continuato e autorizzato, convenzionato o concesso dalle pubbliche Amministrazioni.

 Ne consegue che qualsiasi sbarco di persone fisiche da altro vettore di trasporto sia pubblico che privato, il cui servizio non sia disciplinato e previsto quale trasporto marittimo di linea, quali charter, motoscafi, motonavi ecc..,  rimane assolutamente escluso dal presupposto impositivo.

Riscossione del Contributo di Sbarco

Il contributo di sbarco è dovuto per ogni singolo passeggero e dovrà essere riscosso nel periodo compreso dal 1 di gennaio al 31 di dicembre di ogni anno.

      La misura del tributo in prima applicazione, era pari a:

      • € 0,50 dal 01 novembre al 31 marzo

      • € 1,50 nei mesi di Aprile, Maggio, Giugno, Settembre e Ottobre

      • € 2,00 dal 1 Luglio al 31 Luglio

            • € 2,50 dal 1 Agosto al 31 Agosto

Dal 01/01/2019 i nuovi importi previsti dalla Delibera di Giunta Comunale n. 204 del 07/12/2018 sono:

  • 1.50€ nei mesi di: Gennaio, Febbraio, Marzo, Novembre e Dicembre;
  • 2.00€ nei mesi di:  Aprile, Maggio e Ottobre;
  • 2.50€ nei mesi di: Giugno, Luglio, Agosto e Settembre.

Finalità del Contributo di Sbarco

Il gettito del contributo è destinato a finanziare esclusivamente, così come previsto dalla legge, interventi di:

      • Raccolta e smaltimento dei rifiuti

      • Manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali

      • Interventi in materia di turismo

      • Polizia locale

      • Mobilità e Tutti i relativi servizi pubblici locali

Chi sarà esentato dal Contributo di Sbarco

  • I cittadini residenti nel Comune di Carloforte.
  • I lavoratori pendolari, gli studenti pendolari e coloro che si recano sull’isola presso le strutture sanitarie per motivi di salute ed i loro accompagnatori.
  • Le scolaresche in gita di istruzione.
  • I minori da zero a sei anni.
  • Gli accompagnatori ufficiali e i componenti delle squadre di società sportive impegnate in gare di campionati dilettantistici.
  • I conducenti dei mezzi commerciali che viaggiano per fini  commerciali.
  • I residenti nei comuni frontalieri di Calasetta, Portoscuso e Sant'Antioco..
  • Tutte le persone per i 7 (sette) giorni successivi al pagamento. In tal caso, farà fede la presentazione del biglietto attestante l’avvenuto pagamento.
  •  I possessori di immobili assoggettabili ad IMU nel nostro Comune, e i componenti dei loro nuclei familiari; sono altresì esentati i rispettivi  figli, nuore/generi e nipoti degli interessati, che non risultino  più appartenenti al medesimo nucleo familiare.  
  •  I soggetti, la cui attività riveste carattere di interesse pubblico e socio culturale. 
  • Tutti  i cittadini  nativi nel nostro Comune ancorché non residenti e i cittadini  emigrati in altro Comune. Per  entrambi sono esenti dal pagamento anche  i rispettivi  nuclei  familiari.

 

Per le esenzioni cui sopra relative ai nativi ed emigrati il Comune su richiesta degliinteressati, rilascerà apposita attestazionedi esenzione, a fronte della consegna di relativa autocertificazione, unitamente alla copia del documento di identità in corso di validità, mentre per i possessori di immobili si richiede la presentazione della ricevuta del pagamento IMU relativa all’ ultima annualità come da modulistica allegata.

 

 

Per informazioni:

Ufficio Tributi dal lunedì al venerdì ore 08:30 – 13:30 / martedì e giovedì ore 15:30 – 18:30

Telefono: 0781871813 

Email: gi.peloso@comune.carloforte.ca.it     mc.vacca.antonio@gmail.com