Provincia del Sud Sardegna

Divieto di sosta e transito in Via Porta Cassebba - mattina del giorno 11 febbraio 2020, per riparazione allaccio idrico

IL RESPONSABILE P.O. MAURIZIO ASTE

VISTA la richiesta formale presentata dalla Ditta Locci Dario srl – società unipersonale, pervenuta via mail il girono 05.02.2020, con cui si richiede la chiusura della Via Porta Cassebba, nel tratto tra Via Don Ignazio Garau e Via XX Settembre, per l’esecuzione di una riparazione di allaccio idrico;
SENTITO per le vie brevi, il Geom. Giacomo Toro, della stessa ditta, il quale ha dichiarato che per l’esecuzione dei lavori basteranno un paio d’ore di lavoro e, quindi, di chiusura del tratto di strada richiesto;
RAVVISATA l’opportunità, per i motivi sopra esposti, di istituire il divieto di transito e sosta veicolare nella Via Porta Cassebba, nel tratto tra Via Don Ignazio Garau e Via XX Settembre, per il giorno martedì 11 febbraio 2020, dalle ore 09.00 alle ore 11.30 (e comunque fino al termine dei lavori), al fine di consentire i lavori richiesti;
VISTI gli artt. 6 e 7 del Codice della Strada;
VISTO l’art. 107 del D. Lgs. 267/2000;
 

ORDINA
L’istituzione del divieto di sosta e transito temporaneo nella Via Porta Cassebba, nel tratto tra Via Don Ignazio Garau e Via XX Settembre, per il giorno Martedì 11 febbraio 2020, dalle ore 09.00 alle ore 11.30 (e comunque fino al termine dei lavori), al fine di consentire i lavori richiesti.
Manda a dar notizia della presente ordinanza, mediante l’apposizione della prescritta transennatura e chiusura varchi di accesso, che sarà curata dalla ditta esecutrice dei lavori, secondo le disposizioni impartite dal Comando della Polizia Locale.
L’esecuzione delle operazioni deve essere effettuata con la massima cautela per il transito veicolare e pedonale.
L’apposizione della segnaletica per il rispetto della presente è a carico della Ditta esecutrice.
La Polizia Locale e la Forza Pubblica sono incaricati del rispetto della presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro il termine di 60 giorni a decorrere dalla data di scadenza della sua pubblicazione all’albo pretorio del Comune ed il ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di 120 giorni a decorrere dalla stessa data.

Categoria: